Contatti per informazioni e ordini

Anicisa – Metodo Ancestrale di Sangiovese

Anicisa è uno spumante ottenuto con metodo ancestrale, cioè senza uso di zuccheri raffinati e lieviti selezionati. Il vino base è un vino naturale, ottenuto per pressatura soffice delle uve di Sangiovese

Il metodo ancestrale consiste nello sfruttare gli zuccheri del mosto e i lieviti presenti in esso per la rifermentazione in bottiglia del vino. Il metodo ancestrale è utilizzato in Toscana fin dai tempi dei romani, e usuale nelle famiglie contadine per ottenere vini mossi, spesso con l’aggiunta in bottiglia di uno o più grani di orzo, apportatori di un’ulteriore carica di lieviti.

Con questo sistema, utilizzando mosti e vini a bassissimo livello di solforosa, riusciamo ad ottenere quello che è un po’ il nostro ideale: una bollicina molto secca e asciutta, dal profilo gusto-olfattivo ricco e rotondo, con un’effervescenza fine e persistente.

Il nome Anicisa (Spumante rosato) deriva dalla medesima urna da cui proviene il nome Purneia: “PVRNEI ANICISA”, tradotto da alcune fonti in latino in “Purneia Anicii uxor” ovvero “Purneia moglie di Anicio”. Si chiude così un cerchio ideale tra Purneia con la sua forza ed Anicisa, con la sua avvolgente piacevolezza.

Scheda Tecnica
Analisi di laboratorio:
Shortlink http://q.gs/EuwH2